Concorso

“Storie di barriera” ruota attorno ad un duplice concorso letterario, rivolto da un lato agli scrittori under35 e dall’altro ad illustratori under35, sul tema dell’inclusione sociale e della società multietnica.

I 6 migliori racconti pervenuti per la Sezione Scrittori saranno selezionati da una giuria di altro profilo e destinati a essere successivamente illustrati. Saranno gli stessi giovani autori dei racconti vincenti a selezionare a loro volta, all’interno dei lavori pervenuti per la Sezione Illustratori, gli illustratori che preferiscono e che ritengono più adatti a rappresentare la loro storia e il loro messaggio.

Cuore dell’iniziativa sarà poi un laboratorio dove giovani scrittori e giovani illustratori lavoreranno fianco a fianco, accompagnati da uno sceneggiatore professionista, per dare vita ad una serie di racconti e di graphic novel basate su di essi, sul tema dell’inclusione sociale e dell’abbattimento delle barriere che vengono erette, più o meno metaforicamente, in tutto il mondo nei confronti dell’altro e del diverso.

I racconti e le versioni illustrate degli stessi saranno raccolti nel volume “Storie di barriera” che sarà presentato nell’ambito di un evento finale che avrà luogo nel cuore del Quartiere Roma, quartiere che presenta problemi di convivenza tra la popolazione piacentina e le persone immigrate da ogni parte del mondo.

Racconti e graphic novel potranno essere fruiti dal pubblico presente in una modalità inconsueta ed innovativa, grazie alla proiezione di una versione multimediale delle storie su maxischermi piazzati in ogni angolo e l’ascolto delle relative colonne sonore mediante le cuffie normalmente utilizzate in occasione degli eventi di silent disco.

Nel corso della serata finale, la giuria si riunirà e decreterà la classifica finale del concorso, dopodiché verranno premiate le 3 migliori coppie (scrittori e illustratori).

Alcune realtà piacentine under35 saranno inoltre coinvolte fattivamente come autori delle colonne sonore e dei montaggi dei filmati, degli allestimenti esterni secondo i dettami del riuso e dell’economia circolare e nell’organizzazione della parte musicale e comunicativa dell’iniziativa.

L’evento, previsto nel cuore del Quartiere Roma, sarà aperto a tutti gli abitanti, italiani e non, del quartiere, e rappresenterà pertanto un momento di incontro tra diverse culture e diverse realtà.

Download

Bando Storie di Barriera

Giuria e Premi

Liberatoria e dichiarazione di originalità